Basket Cantù e ragazzi con sindrome di Down: foto per calendario benefico

Le foto al Pianella per il calendario Down Verso
Al Pianella si scatta. Per realizzare un calendario benefico. Protagonisti i giocatori e staff della Pallacanestro Cantù e i ragazzi dell’associazione Down.Verso che raggruppa nella provincia di Como sessanta famiglie e persone con sindrome di Down.

I ragazzi si sono divertiti molto – racconta Luisa Pavanetto, promotrice e coordinatrice dell’iniziativa -, grazie alla disponibilità sincera dei giocatori e dello staff tecnico. L’allenatore Andrea Trinchieri è stato molto carino, ha scherzato con tutti, soprattutto con il ragazzo che sul calendario farà il coach».

«Siamo felici di aver visto i primi scatti di questo importante progetto di integrazione e sostegno alle iniziative della nostra associazione – ha commentato Roberto Esposito, presidente di Down.Verso – e per questo dobbiamo innanzitutto ringraziare la grande disponibilità dimostrata dalla Pallacanestro Cantù con la sua presidente Anna Cremascoli  e l’amministratore delegato Luca Orthmann. Un grande aiuto è stato poi fornito da Luca Rossini dell’ufficio stampa e Matteo Allevi del marketing che hanno così permesso l’ottimo lavoro coordinato da Luisa Pavanetto, capace di coinvolgere la creatività e professionalità del fotografo Alessandro Vezzoli, e  con  supporto fattivo di Mauro Oliva e della Alpac srl, realizzatori degli striscioni ritratti nella bella immagine di gruppo».

Le offerte libere raccolte con la distribuzione del calendario – sarà disponibile in vari punti della provincia e in occasione delle partite della Pallacanestro Cantù – serviranno a finanziare i progetti di autonomia intrapresi da Down.Verso, tra cui il gruppo-laboratorio audio e video per i ragazzi più grandi e i corsi e gli interventi (anche nelle scuole) di supporto alla crescita per le famiglie e per i bimbi più piccoli.

di Riccardo Bianchi – da La Provincia del 26 ottobre 2012

(si ringrazia per le foto Brunella Pavanetto)

 

 

L’immagine dell’articolo cartaceo

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.